ANTENNA CANNA DA PESCA HF

 

L’antenna tipo CANNA DA PESCA per HF è un tipo di antenna di facile realizzazione che non richiede una eccessiva manualità e per questo è alla portata di qualsiasi hobbista.

Questo tipo di antenna consente di essere rapidamente operativi sulle bande HF in postazioni campali anche da parte di un singolo operatore. Questi vantaggi ne fanno una antenna particolarmente adatta per uscite in campagna, ferie ed altri usi. Personalmente preferisco impiegarla in estate in luoghi di montagna dove la sera oltre a prendere il fresco fuori dalla città mi consente di effettuare dei DX che difficilmente dalla città potrei fare. Passiamo quindi alla fase di realizzazione.

*****

La prima cosa da fare è reperire il materiale, cosa serve:

  1. 1)scatola stagna 12x8x5 (reperibile negozi materiale elettrico)

  2. 2)1 toroide Amidon T200.6 (reperibile su ebay o direttamente dal costruttore sul sito  www.amidon.com

  3. 3)Del filo tipo piattina audio, fili rosso e nero diametro 1,5 mm

  4. 4)2 connettori da pannello tipo PL (PL259)

  5. 5)1 boccola da pannello

  6. 6)filo elettrico per elemento radiante mt 7,70 (io ho utilizzato del fili di sezione 1,5 mm ma va bene anche da 1 mm)

  7. 7)filo elettrico lunghezza a piacere per la messa a terra( sono sufficienti 3 - 4 mt)

  8. 8)1 picchetto da campeggio per la messa a terra

  9. 9)1 canna da pesca tipo telescopica lunga 8 - 9 mt

  10. 10) puntale di sostegno per la canna da pesca o porta ombrellone.

Io ho utilizzato un tubo metallico lungo circa 50 cm per il sostegno della canna da pesca dove ad una estremità ho provveduto con una mola a fare una punta per poter infilare il sostegno in terra con maggiore facilità utilizzando un mazzuolo da campeggio che mi serve anche per la messa a terra.

*****

Passiamo quindi a realizzare il balun. Vi rimando a questo link sempre sul mio sito dove potrete trovare la teoria su questo balun. Si avvolgono le spire intorno al toroide secondo le istruzioni. Sulla scatola stagna andremo a fissare i due connettori da pannello tipo PL e la boccola per la messa a terra. Un connettore PL verrà fissato su un lato corto, l’altrp PL e la boccola sul lato lungo. Il PL sul lato corto della scatola servirà per il collegamento al trasmettitore; il PL fissato sul lato lungo servirà a collegare il cavo elettrico che fungerà da elemento radiante, la boccola servirà invece per il collegamento a terra. Vediamo ora all’interno della scatola come dovremo collegare il toroide. A questo punto avremo il balun pronto con le 19 spire avvolte sul toroide ed il filo rosso e nero opportunamente saldati come visto precedentemente dovremo collegarli al PL che va al TX (lato corto della scatola) ed il cavo rosso al PL che va in antenna (lato lungo della scatola). La boccola (lato lungo della scatola) dovrà essere collegata al filo nero rimasto (servirà per  la terra). Il lavoro per la realizzazione del balun è terminato, questo è anche il lavoro che impegnerà di più. La descrizione scritta potrà probabilmente suscitare dei dubbi che però spero possano essere fugati dalla documentazione fotografica che troverete a questa pagina.


*****


A questo punto il lavoro è terminato, per mettere l’antenna operativa, una volta giunti sul luogo prescelto si pianterà il tubo di sostegno, si allunga la canna da pesca, si fissa con del nastro la scatola alla canna. si collega l’elemento radiante, si ferma lo stesso lungo la lunghezza della canna sempre con del nastro, si collega il cavo di terra alla boccola su un lato e sull’altro il picchetto a terra. Non rimane che attaccare il cavo di antenna al trasmettitore; controllare il ROS (eventualmente agire sulla lunghezza dell’elemento radiante), comunque se le misure sono state riportate fedelmente non si dovrebbe superare 1.1 -1.5 di ROS sulle bande radioamatoriali sino ai 30 Mhz

ATTENZIONE molto importante: le canne da pesca in commercio spesso sono fatte in materiale conduttivo (fibra di carbonio o altro), queste sono da escludersi TASSATIVAMENTE, possono essere molto pericolose. Se per errore si dovessero toccare cavi dell’alta tensione con la canna si rimarrebbe certamente folgorati; oltre a falsare il lobo omnidirezionale dell’antenna (sicuramente il male minore).

L’antenna senza la canna da pesca che funge esclusivamente da sostegno all’elemento radiante può essere utilizzata anche come LONG WIRE.

Buon lavoro e buon divertimento.



UTILIZZO COME LONG WIRE










UTILIZZO COME

CANNA DA PESCA























HOME    TORNA AGLI APPUNTI    TORNA ALE FOTO DELL’ANTENNA